LA CONDIVISIONE DEI MAGAZZINI DEI DISTRIBUTORI IN PARTNERSHIP CON I PRODUTTORI

Il principio fondamentale su cui si basa l’idea di progetto è che in alcune aree geografiche di uno stato un articolo necessiterebbe di essere riassortito mentre in altre lo stesso articolo finisce in saldo.
Per ovviare a ciò i dettaglianti, in collaborazione con i produttori, sono messi in grado agevolmente, a mezzo internet, peer to peer, di condividere i propri magazzini e scambiarsi le giacenze.

SHARING WHOLESALERS WAREHOUSES IN PARTNERSHIP WITH PRODUCERS


The main principle on which the project is based is that in some geographic areas of a state an article would need being re-ordered while in other areas the same article has to be put in sales.
In order to avoid this, the retailers, in collaboration with producers, are now easily able, through internet, peer to peer, to share their warehouses and to exchange stocks.

progetto completo S.I.N. Shoe Interchange Network®
complete plan S.I.N. Shoe Interchange Network®
modulo di preadesione S.I.N. Shoe InterchangeNetwork
     
giovani imprenditori e federcalzature: perché associarsi  

Visualizza l'intervento di Massimo Donda allo SMAU 2008 ... >>

 


Sede legale:
piazza G.G. Belli, 200153 Roma
Tel. 06.5866345
Fax 06.5812750
e–mail: federcalzature@confcommercio.it

Segreteria del Presidente:
l.go Barriera Vecchia, 5/6
34129 Trieste
Tel. 040.775401 / 7606144 / 7606174
Fax. 040.771776

La distribuzione calzaturiera italiana non è più in grado di proseguire a lungo così, inventandosi di giorno in giorno, il domani; cercando di fare ogni giorno, un pò meglio del giorno prima, così come ha sempre fatto negli ultimi anni.
È necessario per la distribuzione italiana compiere un salto “quantico”, una rivoluzione copernicana, che la metta in grado di vivere serenamente il futuro dei prossimi dieci anni e non solo di sopravvivere giorno per giorno.

scarica tutta la presentazione in Powerpoint

Leggi Ai piedi del successo, di Massimo Donda... >>